DIVISIONI O ESPLOSIONI COSMICHE? UNA SCELTA CONCRETA di Antonio Eduardo Favale 

​È chiaro a questo punto che la profonda divisione che oggettivamente percorre la Chiesa – non è il caso di nasconderlo dietro al classico dito – la divisione è stata generata in oltre cinquant’anni, pian piano, ed esiste a tutti i livelli, dal laico impegnato al presbitero, dal diacono al cardinale, dal monaco al vescovo, fino agli ordini mendicanti e cavallereschi, 

non è tra “detrattori” e “fan” di papa Francesco. 
E’ semplicemente “esplosa”, come divisione oggettiva, nel Papato attuale. 
Infatti  il Papato, tal quale, indipendentemente da chi sieda sul Sacro soglio, rappresenta di certo il “vicariato di Cristo”, e giammai può rappresentare un “successore” di Cristo, Il Quale, come ben sappiamo, 

è Eterno per Sempre, e per sempre Capo della Chiesa da Lui stesso fondata in terra, attraverso la sua Passione, Morte e Risurrezione, per unire Cielo e Terra.  

No: la “linea di inevitabile frattura” culturale, corre tra chi è legittimamente ed onestamente fedele all’immutabile Magistero dei Papi, sì socialmente adattabile e trasmissibile a tutte le culture, nessuna esclusa – lo abbiam fatto per secoli –  ma non Cancellabile e Modificabile nel tempo, 
e chi, invece, al contrario, si richiama a papa Bergoglio  – utilizzando impunemente tale stratagemma – per inseguire il “sogno utopico” di una “chiesa nuova”, diversa da quella fondata da Nostro Signore Gesù Cristo. 
Una “nuova” chiesa, suppositamente tale, o così detta, “dell’amore e della misericordia, finalmente” – (ed evidentemente, per costoro, la Chiesa di oltre 20 Secoli, finora era basata su cattiveria e aberrazione??) – siamo al limite della malattia mentale in questo caso, per chi lo professi? 
Ora, oltre a considerare tale stratagemma come assolutamente banale, non degno della Rivelazione Biblica, oggettivamente infantile ed assolutamente contrario al dettame evangelico – basato su Fede, Speranza e Carità, supportate da Fortezza, Misericordia ed Azione Sociale, 
è altresì logico presumere che questo sogno vada ad infrangersi contro i Cuori e le Anime di milioni di battezzati e cresimati: Fedeli alla Linea in quanto convinti, molto semplicemente, della genuina Rivelazione Biblica stessa (la base, cioè, della nostra fede cristiana, nonchè base, per l’Antico Testamento in versione masoretica, della religione ebraica nostra genitrice per i nostri Fratelli Maggiori, gli Ebrei). 
Non c’è bisogno di essere degli storici per capire che stiamo vivendo una pagina assolutamente inedita nella vita della Chiesa.
Non ci troviamo alla fine del mondo, ma ad un Bivio Importante, in cui gran parte del mondo oggi che ancor oggi si dichiara “Cristiano” dovrà scegliere la propria identità nel definitivo evo “Moderno”. 
-Guardiamo all’Europa occidentale, guardiamo agli Stati Uniti, guardiamo all’Africa, guardiamo all’America Latina, guardiamo all’europa orientale fino ai confini della Federazione Russa, e meditiamo santamente, in preparazione alla Solennità di Tutti i Santi. 
Quanto a me, cittadino greco-romano, ellenico per cultura scientifica e filosofica, romano nel midollo della concezione dello stato e dell’ordine sociale, europeo nel senso migliore del termine, cosmopolita culturale ed allo stesso tempo cittadino identitario delle Due Sicilie – stato europeo per eccellenza – cristiano e socialmente impegnato, nonchè filo semita acclarato, 
Sapete bene dove trovarmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...